I ristoranti dei VIP

ZEFFIRINO (Via XX SETTEMBRE)
Zeffirino è sempre Zeffirino. E Zeffirino si identifica in Luciano Belloni. Che ha servito Frank Sinatra e poi i Pontefici.

Le sue specialità sono apprezzate anche in Vaticano.

BAI (Quarto)
Era partita da qui la spedizione dei Mille. Ora si torna a Quarto per gustare le specialità di Gianni e Renata Malagoli. Una specialità dell'Antica Osteria del Bai:i  moscardini novelli ai funghi porcini.

RUSCIN (Sella di Bavari)
Era un'osteria da abbuffate, Poi gli indimenticabili Italo Costa e il figlio Massimiliano l'hanno trasformato in un un ristorante di classe. Il fritto misto (salato e dolce) è un'opera d'arte.

MAXELA (Vico inferiore del ferro,poi anche in Albaro)
Maxelà in genovese significa Macellaio. Quindi specialità di carne. I clienti si possono scegliere sul bancone il prezzo preferito.

BALDIN (Sestri Ponente)
Grazie a Luca Collami l'antica trattoria è diventata un laboratorio sospeso tra storia e innovazione. Ha meritato la stella Michelin. Da non perdere il carpaccio di pescato con tartufo nero.

LA PINETA (Struppa)
Frequentato dai Vip dell'Ippica, la scuderia è dietro l'angolo. Tra i secondi spopola il piatto misto di funghi, selvaggina e cacciagione alla brace.

SANTA CHIARA (A Boccadasse)
Anche la nuova gestione è apprezzara soprattutto dai turisti, che amano cenare in mezzo al mare. Piatto più richiesto: il fritto misto del Golfo. E' freschissimo.

MARINA PLACE (aeroporto)
Lo chef Silvano Gambetta conquista tutti con il suo antipasto: panzanella con piccola entrecote di tonno, polpo, fagiolini e bottarga di tonno, timballino di melanzane alla parmigiana. Tutto squisito.

LE CANTINE SQUARCIAFICO (Piazza Invrea)
Tra le specialità i tagliolini all'astice (vivo)

LA BUCA DI SAN MATTEO (Via Chiossone)
Era una trattoria toscana. Enrico Spinozzi l'ha trasformata in un ristorante di lusso. Da non perdere la tartare di fassone con tartufo di Norcia.

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport