Passeggiata Genoa

Le due squadre in campo ieri al Bacigalupo di Savona

Dopo aver vinto e convinto con due squadre di serie A tedesca e francese

, continua il magico pre campionato del Genoa di mister Juric. Nell’amichevole di ieri sera, derby ligure con il Savona di Luca Tabbiani (grande ex, in quanto ha giocato diversi anni nel “Vecchio Balordo”), il Grifone appare in gran spolvero e vince facile con quattro reti per tempo. Ad impressionare senza dubbio in difesa l’argentino Spolli, in attacco la freschezza del bulgaro Galabinov. Una meteora lo sconosciuto Omeonga, classe 1996, coloured con la maglia numero 10. Il Genoa, senza Perin, mischia le carte e presenta due squadre similari. Il Savona è troppo giovane per reggere l’impatto con il Grifo ed è ancora in attesa di un ripescaggio.
Il pubblico delle grandi occasioni nel vetusto “Bacigalupo”, con un’ampia fetta di stadio riservata ai tifosi rossoblù, che non hanno cantato in segno di protesta contro Enrico Preziosi nei primi dieci minuti. A differenza della turbolenta amichevole di tre anni fa, nessun disordine pubblico, ma un clima molto sereno, di festa, sugli spalti. Alla fine il Genoa porta a casa un eloquente 0-8 e brinda a una prestazione all’altezza per la gioia degli oltre mille supporters arrivati in riviera.

ultimi articoli nelle categorie