Il bar di Roma Antica è a Genova con Roberto Trizio

Lo youtuber genovese Roberto Trizio (foto tratta dal suo profilo di whatsapp)

Lo youtuber genovese Roberto Trizio (foto tratta dal suo profilo di Facebook)

Intervista della nostra redazione con il genovese Roberto Trizio, il più famoso youtuber della nostra città al mondo, lo specializzato numero uno del periodo romano con la sua famosissima pagina "Il bar di Roma antica".

1) Roberto, da dove nasce questa passione per l'Antica Roma?
E' nata da bambino, semplicemente colorando un legionario! Ho poi letto alcuni libri per ragazzi e ho avuto un periodo di intensa passione per la storia romana, che poi si è assopita nel corso del tempo. Nel 2016, mi salta in mente di iscrivermi ad un gruppo Facebook dedicato, da lì nasce il Bar di Roma Antica che poi da passione diventa parte del mio lavoro, con un network organizzato e completo.

2) Eppure noi liguri siamo stati un popolo molto ostile all'Antica Roma, almeno nella fase iniziale con vaste tribù bellicose...
I liguri erano considerati dai romani come dei "Lupi", come dei combattenti talmente feroci ed efficaci da essere quasi animali da caccia. E in momenti fondamentali della storia romana, come durante la seconda guerra punica, si schierano sistematicamente contro Roma, ad eccezione di Genova, per cui sono un popolo che ha dato parecchi problemi all'esercito romano. 
Roma impiega parecchio tempo e soprattutto subisce alcune sconfitte prima di tornare in forze per avere ragione dei liguri. Considerando zone selvagge, come quella di Masone, che non viene mai nemmeno battuta dai legionari.

3) Quanti video hai caricato? Quale è stato il più visto?
Al momento in cui scriviamo abbiamo quasi 120 video e il più visto è quello dei disturbi mentali dei legionari romani. Oltre mezzo milione di views in pochi mesi. Ha avuto particolare successo in quanto unisce la storia militare di Roma ad un aspetto molto particolare e poco raccontato, come quello psicologico.

4) La richiesta più bizzarra dei tuoi fans?
Finora richieste di saluti, complimenti, magari piccoli video di dedica, soprattutto ai bambini, ma richieste "bizzarre" ancora non mi sono arrivate. Spesso arrivano richieste di consulenze su dove andare a Roma o sui tatuaggi da fare. Ecco forse quest'ultima è la più curiosa!

5) Raccontaci un episodio inedito legato a Roma nella nostra Genova...poco conosciuto ai più.
Io citerei che nel bel quartiere di Albaro, sotto l'imperatore Nerone, giunsero i santi Nazario e Celso per celebrare una delle prime Messe ufficiali di un cristianesimo che stava lentamente nascendo. I romani ancora non avevano capito la sostanza e la portata di questa nuova religione. 

6) Sette secoli di gloria, più o meno: il tuo periodo preferito?
Direi quello medio-repubblicano. E' il momento in cui Roma si espande con maggiore velocità, che diventa signora del Mediterraneo, ma soprattutto quello durante il quale si definiscono al meglio le caratteristiche del cittadino romano. Un modello con cui dovranno confrontarsi tutte le società future, dai rivoluzionari francesi ai padri costituenti americani.

7) Sei probabilmente lo youtuber genovese più famoso in Italia. Te lo saresti mai immaginato?
Che con il gruppo Facebook eravamo una realtà importante nella divulgazione romana lo avevo capito, che su YouTube si potevano fare buoni numeri anche. Mi aspettavo però che il canale rimanesse sui 10/15mila iscritti. Non credevo sarebbe diventato quasi un fenomeno di costume con "Ave legionari", che diventa un motto usato anche dagli studenti nelle scuole. Oltre ogni immaginazione, effettivamente!

Di Andrea Bazzurro




Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport