Moratoria alla nuova ondata di grande distribuzione?

In Commissione Regionale, il Partito Democratico ieri mattina si è astenuto in merito al ddl dell'assessore Benveduti (in quota Lega, di Castelletto) sulla moratoria per la grande distribuzione e martedì, quando il dispositivo verrà discusso in Consiglio regionale. I Dem liguri, lacerati dal nome da opporre a Giovanni Toti, proporranno due emendamenti. La moratoria di Benvenduti, così com'è stata illustrata oggi in Commissione; essa si limita a sospendere le autorizzazioni per le nuove domande per grandi superfici di vendita e solo fino alla fine dell'anno. I provvedimenti in itinere, invece, non vengono minimamente toccati. Insomma è acqua fresca, rispetto alle esigenze del piccolo commercio, che dopo la crisi del 2008 e il crollo del ponte Morandi, oggi deve anche fare i conti con le ripercussioni dell'emergenza Covid-19. Con gli emendamenti del Pd, secondo fonte Dem, si prova a venire incontro alle istanze delle associazioni di categoria, si propone sia di estendere la moratoria anche ai procedimenti in itinere, sia di spostare la scadenza al 31 dicembre del 2021. Serve un respiro più ampio, di almeno un anno, per ottenere effetti concreti.

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport