Le meraviglie del lago di Giacopiane

Il lago di Giacopiane, a Borzonasca, visto dal lato della diga sud

Il lago di Giacopiane, a Borzonasca, visto dal lato della diga sud

BORZONASCA (GE). Un’altra grande inchiesta della redazione di “Genovasi”, un’altra tappa in uno dei pertugi nascosti ed arroccati della nostra bella provincia di Genova.
questa volta l’indicatore ci porta sull’incantevole lago di Giacopiane (situato all'interno della vasta area del comune di Borzonasca), meta ideale per sfuggire dal calore di questi giorni (tra Chiavari, da dove siamo partiti, ed il lago artificiale eretto negli anni venti dal fascismo, vi è una differenza secca di 5 gradi, infatti, lo specchio d’acqua sorge a 1020 metri sul livello del mare, immerso nel verde della val d’Aveto, subito sopra la valle Sturla.
Per raggiungere questo posto paradisiaco, sconosciuto ai più, bisogna risalire da Carasco (subito dopo la Coop, si svolta a destra e si imbocca la provinciale 586 che porta fino ai 1017 metri sul livello del mare di Santo Stefano d’Aveto. Una volta oltre passata Mezzanego, ci si deve per forza sostare presso un bar di Borzonasca, non solo per i bisogni, visto che presso lago non vi sono servizi. Più che altro per acquistare il tagliando (obbligatorio, altrimenti si rischia una sanzione) da esporre sull’auto. Il tagliando costa 5 euro e deve essere messo in maniera ben visibile sull’auto o sulla moto. Si tratta di un decorrente per non invadere questo angolo di natura incontaminata (si può comprare anche il tesserino per la raccolta dei funghi).
Da qui, si prosegue ancora per sette chilometri, quindi si segue una indicazione marrone che ti porta proprio in bocca alla diga sud del lago, percorrendo una strada in salita e molto stretta, con alcuni strapiombi verso un lato. È possibile pescare carpe e trote, esplorare un caratteristico rio di montagna che sgorga sul versante levantino, oppure effettuare un bel pic nic nell’area preposta. Molti, sono i liguri ed emiliani che invece passano la notte in campeggio, proprio in mezzo alla natura.

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport