Prime problematiche per il nuovo ponte Morandi

La solita “tiritera” all’italiana. Il nuovo viadotto, nemmeno eretto, ha già incontrato un ostacolo, ossia la relazione del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici sul progetto. Non sono conclusioni vincolanti, quindi non possono impedirne la costruzione, ma anticipano alcune possibili limitazioni.
Uno dei rilievi più importanti riguarda il raggio di curvatura che non rispetterebbe le norme sulla sicurezza. Ciò potrebbe comportare l'istituzione di un limite di velocità quando il viadotto sarà aperto al traffico. C'è poi un rilievo di tipo idraulico, perché la posizione dei piloni sul torrente Polcevera comporta un rischio di allagamento. Al momento non ci sono possibilità di modificare il progetto, perché i contratti sono già stati firmati e perché il decreto Genova non consente modifiche.

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport