Poste, Progetto Piccoli Comuni: Coreglia Ligure

Le Poste Italiane a Coreglia Ligure

Le Poste Italiane a Coreglia Ligure

COREGLIA LIGURE (GE). Questo progetto dà inizio ad un nuovo dialogo e confronto aperto che avvicina ancora di più Poste Italiane, i territori e le sue comunità verso un percorso fatto di impegni reali, investimenti, nuovi servizi e opportunità concrete applicate a realtà locali con meno di 5.000 abitanti per incrementare la crescita economica e sociale del Paese.

 

 “Il nostro impegno concreto e tangibile a favore delle comunità dei piccoli Comuni - ha detto l’Amministratore Delegato di Poste Italiane, Matteo Del Fante – conferma il ruolo strategico della capillarità della nostra rete al servizio dei cittadini, del tessuto imprenditoriale e degli amministratori locali. Nell’incontro del novembre scorso avevamo promesso maggiore efficienza nei nostri 12.800 uffici postali presso i quali accogliamo ogni giorno 1,5 milioni di persone: con  questo progetto vogliamo dare conto, giorno dopo giorno, in modo trasparente e immediato della realizzazione dei nostri obiettivi e delle nostre promesse”.

A pochi mesi di distanza dal nostro incontro con l’Italia dei piccoli Comuni – ha detto il Vice Direttore Generale di Poste Italiane, Giuseppe Lasco – abbiamo voluto dare un segno visibile della nostra vicinanza al territorio e della nostra sensibilità per le istanze locali. L’iniziativa è coerente con l’attenzione che da sempre l’Azienda riserva alle comunità e alle aree meno densamente popolate”.

Gli impegni assunti da Poste Italiane:

  • nessuna chiusura di Uffici Postali in tutti i piccoli comuni
  • Ufficio Centrale dedicato esigenze dei piccoli comuni
  • istallazione ATM nei piccoli comuni senza ufficio postale
  • portalettere a domicilio e accordo con i tabaccai
  • wi-fi gratuito negli Uffici Postali di tutti i piccoli comuni
  • servizio “tesoreria” per i piccoli comuni
  • maggiore sicurezza negli uffici postali
  • abbattimento delle barriere architettoniche
  • progetti immobiliari di solidarietà sociale
  • potenziamento delle risorse  negli Uffici Postali nei Comuni Turistici

 

 

 INAUGURAZIONE SPORTELLO AUTOMATICO POSTAMAT

 

Anche le installazioni dello sportello automatico  sono parte del più ampio  progetto che ha l’obiettivo di estendere la presenza capillare di Poste Italiane nei territori non direttamente serviti da un Ufficio Postale, per meglio soddisfare le esigenze delle comunità locali e oggi, alla presenza del Sindaco Ermano Noce e, per Poste Italiane Filiale Genova 1 Levante, Mariella Ghiorzo e Maurizio Chiodi,   rispettivamente responsabile di Filiale e responsabile per la Gestione Operativa, è stato inaugurato il nuovo sportello ATM Postamat.

Disponibili sette giorni su sette ed in funzione 24 ore su 24, gli ATM Postamat consentono di effettuare operazioni di prelievo di denaro contante, interrogazioni su saldo e lista dei movimenti, ricariche telefoniche e di carte Postepay, accanto al pagamento delle principali utenze e dei bollettini di conto corrente postale.

I nuovi Postamat di ultima generazione possono essere utilizzati dai correntisti BancoPosta titolari di carta Postamat-Maestro e dai titolari di carte di credito dei maggiori circuiti internazionali, oltre che dai possessori di carte Postepay. Gli sportelli sono anche dotati di monitor digitale ad elevata luminosità e di dispositivi di sicurezza innovativi, tra i quali una soluzione anti-skimming capace di prevenire la clonazione di carte di credito e un sistema di macchiatura delle banconote.

L'iniziativa è coerente con i principi ESG sull'ambiente, il sociale e il governo di impresa, rispettati dalle aziende socialmente responsabili, che contribuiscono allo sviluppo sostenibile del Paese.

 

IL PORTALETTERE A DOMICILIO

Poste Italiane ha introdotto nel mondo del recapito la figura del Portalettere a domicilio, non più un semplice addetto alla consegna della corrispondenza ma un vero e proprio ufficio postale a domicilio.

Con l'avvento della tecnologia in un mondo sempre più informatizzato, i portalettere, grazie al palmare in loro dotazione, possono effettuare tutta una serie di operazioni (finanziarie e postali) finora fruibili solo all'interno degli uffici postali, come ad esempio il pagamento di bollettini, la possibilità di ricaricare Sim telefoniche e carte Postepay o la spedizione di raccomandate.

Quello che si configura come un vero e proprio servizio a domicilio rientra nel programma che Poste Italiane ha adottato per ribadire la sua vicinanza alla clientela e alle esigenze del territorio.

 

 

I servizi offerti dal Portalettere a domicilio:

 

  • pagamento di bollettini postali
  • ricariche telefoniche e Postepay
  • pagamento di spedizioni c/assegno
  • servizio di ritiro corrispondenza pre-affrancata
  • consegna patenti di guida e carte d’identità elettroniche

 

 

 

FOCUS RECAPITO Centro Primario Distribuzione  CHIAVARI

 

I 35 portalettere del centro di distribuzione di Chiavari utilizzano per la consegna della corrispondenza descritta  (Raccomandate, Assicurate e Pacchi) e per la tracciatura dei prodotti indescritti (Linea Evolution) palmari di nuova tecnologia Android.

 

 

Alcuni dati:

 

        popolazione di  Coreglia Ligure:  270 abitanti  ( Frazioni di Coreglia, Dezerega, Pian di Coreglia, Pian dei Manzi, Canevale, Vallefredda)

        oltre 150 pacchi (in media al giorno) consegnati dal Centro di Distribuzione di Chiavari e oltre 11 pacchi consegnati dalla portalettere di Coreglia, CAVAGNARO Luigina

        recapito garantito ai circa 270 abitanti del comune di Coreglia  alle sue oltre 300 abitazioni, 398 numeri civici ( di cui 221 attivi) e 28 attività tra commerciali e uffici

 

        la portalettere del Comune di Coreglia percorre ogni giorno una media di circa 57  km

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport