Quanto è caro l'ombrellone e il lettino in Liguria

Corso Italia a Genova

Corso Italia a Genova

Non c'è proprio paragone! Per qualità, servizi, offerte e portafoglio, per fare un semplice confronto tra Liguria e la Romagna con le sue Rimini, Riccione, Cesenatico, Cattolica, Cervia, Milano Marittima, la regione adriatica ci batte nettamente. Ma non solo per l'offerta globale e la qualità del fondale e la spiaggia, ma per il prezzo in sè la nostra regione non è concorrenziale e si fa spesso desiderare.

Iniziamo dai paragoni. A Rimini, la capitale italiana del divertimento e del mare, oltre ai 150 circa stabilimenti balneari tutti collegati e convenzionati con hotel, bed & breakfast o ostelli, entrare con un giornaliero che ti dà diritto ad ombrellone e sdraio, nelle file ultime costa appena 10 euro, ma sei a Rimini, non a Sturla, con tutto il rispetto di Sturla e delle sue piccole spiagge sassose e sporche. 

Se si aggiunge l'offerta ricettiva globale, allora proprio siamo in un altro pianeta. Nella nostra Liguria, forse, solo Alassio può reggere il passo. Si avvicina Finale Ligure, mentre le varie Spotorno, Loano, Pietra Ligure nel savonese, sono lontane anni luce da Toscana (maremma ed in particolare la Versilia) e riviera romagnola.

Ciò che la riviera di ponente può offrire sono le piste di kart di Sanremo ed Albenga, le grotte di Toirano, il fascino dell'entroterra imperiese con le varie Seborga, Dolceacqua, Triora e Dolcedo, i laghi di Osiglia sopra Millesimo nella val Bormida, il parco Acquatico Le Caravelle a Ceriale; a levante il lago di Giacopiane sopra Borzonasca, la chiccosa Portofino, il mini golf ed il golf a Rapallo, il kart a Carasco, ma nel Tigullio l'offerta è veramente risicata.

In Liguria questi sono i prezzi:

A Finale Ligure, in provincia di Savona, si oscilla tra i 15 euro ed i 22 a persona e risulta di gran lunga la più cara della riviera di ponente.

A Spotorno siamo attorno agli 11 euro a persona, ma nelle ultime file.

A Noli si vola sui 12 a testa circa, se non 15 con l'opzione del parcheggio (impossibile parcheggiare nella piccola, ma bella Noli).

A Cavi di Lavagna nel levante genovese, invece, per la spiaggia libera vicino alla stazione dei treni, il solo ombrellone viene appena 3 euro, ma la spiaggia lascia spesso a desiderare.

Ad Alassio, la città del muretto, la capitale della Baia del Sole, divorata dalle onde del mare e con le spiagge ridotte al lumicino, il costo oscilla tra gli 8 ed i 12 euro, ma la media è sui 10 euro.


Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport