Solo tubi rotti sul viadotto dell’A 12?

"Un record che avremmo preferito non avere: nella top five delle tratte autostradali più pericolose d'Italia, la Liguria figura (ahinoi) con ben 3 tratte. Terzo posto assoluto, poi, per l'A12, dove gli incidenti sono ormai all'ordine del giorno. Le cause? Sarebbero imputabili soprattutto a una scorretta condotta al volante, tra cui: eccesso di velocità, distrazione e mancato rispetto delle distanze di sicurezza. Nel 2018, stando al dossier Uniontrasporti, nel solo tratto che attraversa il Tigullio, si sono verificati 86 incidenti! Troppi. Forse, è arrivato il momento di dotare quella tratta autostradale di un tutor, se è vero che laddove sono stati installati si stanno verificando meno incidenti". Così il consigliere regionale Fabio Tosi.

 

Che poi aggiunge: "E con questo non sto auspicando che ai cittadini si facciano più contravvenzioni. Quello che auspico invece è che si adottino tutti i mezzi possibili per far rispettare il codice della strada: guidare senza cognizione di causa, usando ad esempio il cellulare o schiacciando troppo sul pedale dell'acceleratore, significa esporre se stessi e gli altri a un pericolo che il più delle volte può anche essere mortale".

 

"Auspico a questo punto un'azione congiunta e trasversale da parte di tutte le forze politiche, affinché l'agenda regionale preveda anche interventi mirati per migliorare sempre più la sicurezza stradale".

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport