Sui dati sul turismo ligure: è battaglia politica

“Piacerebbe a tutti poter dire che in Liguria il turismo va bene. Piacerebbe a tutti leggere un report con il segno più. Purtroppo non è così. La matematica non è un opinione. Il segno meno indica valori sotto lo zero. Morale: trend negativo. Luglio nero. Come peraltro titolato e dettagliatamente riportato anche dal Secolo XIX di oggi... Forse l’assessore ritiene che finanche i giornalisti non sappiano leggere un banale report. E poi, Berrino in pratica dice che non dovrei dire la verità! Sennò italiani e stranieri potrebbero scegliere di non venire la prossima estate in Liguria. Chi a luglio ha scelto altre mete pur essendo venuto magari per anni in Liguria, avrà i suoi motivi. Che facciamo ora? Gli raccontiamo quella dell’uva? Io non sono uso a raccontare bugie: o una cosa va bene, o va male. E le politiche turistiche di questa Giunta non rientrano nella categoria del bene. Avete fallito. Fatevene una ragione. E cercate rimedi, anziché inventarvi realtà parallele. E proprio perché fallimentari, e senza speranza, ritengo che le politiche turistiche dovrebbero essere di esclusiva competenza del Ministero”.

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport