Rolli Days, versione autunnale, successone

Il tutto è partito venerdì sera, con le prime esposizioni nella nuova cornice di piazza Fontana Marose (new entry per i Rolli genovesi) e poi con i primi palazzi di via Garibaldi (ma non i big palazzo Rosso e palazzo Bianco, che hanno calato la maschera sabato mattina).

È cominciato ieri mattina l'ultimo weekend del 2019 targato Rolli Days, l'edizione autunnale di una delle più amate manifestazioni culturali genovesi che anche questa volta porterà turisti e cittadini alla scoperta di alcuni tra i più suggestivi palazzi nobiliari, il tutto senza spendere una lira (eccezion fatta per alcuni tour guidati su espressa richiesta dei turisti).

Per l'occasione, ben 34 palazzi, con alcune delle ville di Dinegro e Sampierdarena un po’ fuori dalla portata tradizionale, sveleranno le loro bellezze nascoste ai visitatori che andranno a visitarli, ma non basta: dal pernottamento - riservato solo a coloro che sono stati più fortunati (e tempestivi) - all'interno dei palazzi di piazza San Lorenzo e piazza Cattaneo alla prima edizione di "Palazzi in luce", la manifestazione che già ieri sera ha visto illuminare i piani nobili dei palazzi di via Garibaldi, le novità in questa edizione certo non mancano. La più marcata, forse, è la presenza della nuova app "Palazzi dei Rolli Genova" che - attraverso l'uso di una mappa ad hoc - permetterà ai visitatori di scegliere il percorso migliore, scoprire la storia delle famiglie genovesi e tutti gli eventi collegati nei due giorni della manifestazione.

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport