Situazione difficile a Borgoratti, via Timavo ko

Si fa sempre più critica, di ora in ora, la situazione a Borgoratti. Sono due i punti critici a Genova, ad ora, forse tre con un rio affluente del Bisagno, che costeggia la frazione di Sant’Antonino, il Velino, pronto ad esplodere, come già successo nel 2013 e nel 2014.
Infatti, a Borgoratti, le precipitazioni si sono condensate nel giro di poche ore ed in alcuni punti lo Sturla è molto gonfio. Sul ponte di via Timavo, si fa fatica a passare, le moto tornano indietro ed Apparizione, lato Borgoratti, è isolata o quasi per le due ruote.
Il cantiere all’inizio di via Cadighiara, la strada che conduce a Bavari, è una fanghiglia, con i detriti in mezzo a piazza Rotonda, misti all’acqua abbondante che da giorni ha invaso e sommerso il capoluogo ligure. Un cantiere contorniato dalle polemiche, in quanto è fermo da quasi un anno, e solo dopo il via libera, contestato, del discusso puc (piano urbano comunale).

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport