Tutte le frane sul territorio genovese

La frana in valle Stura

La frana in valle Stura

Nel giro di una settimana, a causa di precipitazioni che a volte nemmeno in un anno si hanno, il territorio genovese, saturo di acqua, non ha retto e ha iniziato a franare.
Ecco tutti gli smottamenti che hanno interessato il genovesato, per fortuna causando solo tanti disagi, ma nessun ferito.
Si parte con la vasta frana in fondo a via del Commercio a Nervi, con sei sfollati. Quindi smottamento pericoloso a Bavari, nella frazione Montelungo, nella strada che unisce Bavari a Sant’Eusebio. Dopo 12 ore di chiusura, si procede a senso unico alternato, traffico regolato dal semaforo.
Quindi le drammatiche frane avvenute nelle ultime 48 ore. Si parte da quella di Murta, nella strada famosa per la festa della zucca, da Bolzaneto a Murta. Poi ecco quella in via Trasta, piccola arteria sul torrente omonimo che conduce a una antica trattoria casalinga.
Imponente quella avvenuta ieri mattina sulla strada Provinciale della Madonna della Guardia, poco sopra Livellato, con la strada chiusa ancora adesso, ed il Santuario mariano cittadino semi isolato.
Frana di vasta portata con rischi grossi nell’Aurelia, nel tratto tra Arenzano e Voltri, all’altezza di Vesima, con la strada interrotta almeno per altre 48 ore per dare il tempo agli operai di togliere i detriti.
Una semi frana in corso Perrone, a Cornigliano, con uno smottamento di vaste entità, che ha sbarrato la strada per un giorno e mezzo.

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport