Sarà Francesca Balzani a sfidare Toti a maggio?

Francesca Balzani

Francesca Balzani

Filo europeista da sempre, legata a doppio mandato a Genova e alla Liguria in generale anche se da anni vive e Milano, del Pd, ma fieramente di sinistra, l’avvocato Francesca Balzani rientra tra i (le) papabili per sfidare Toti ed il centrodestra alle regionali del maggio 2020 (blocco conservatore dato largamente in vantaggio in tutti i sondaggi). Il suo nome era già uscito nel 2015, quando invece la sinistra si divise tra Paita e Pastorino ed alle urne arrivò il clamoroso tonfo, premiando il centrodestra unito di Giovanni Toti. Da lì in poi il centrodestra in Liguria conquistò Genova, La Spezia, Savona ed Imperia, mentre perse la sola Chiavari. La Balzani è un nome gradito anche alla base movimentista, o quel che resta degli ex grillini (o post grillini), nonostante l’ostracismo iniziale della consigliera regionale Alice Salvatore che non voleva un unione con gli arci rivali del Pd.
CURRICULUM. La Balzani è stata Consigliere di indirizzo della Fondazione Cassa di Risparmio di Genova e Imperia.
Dal 2007 ad agosto 2009 ha svolto l’incarico di Assessore al Bilancio del Comune di Genova sotto la giunta di Marta Vincenzi.
Eletta nel 2009 al Parlamento Europeo sotto la bandiera del Pd.
Ha svolto il prestigioso incarico di Relatore Generale al Bilancio europeo 2012, in base al quale ha definito per conto del Parlamento l'intera strategia per il bilancio europeo.
Nel 2012 è stata nominata relatrice per il Fondo di solidarietà richiesto dall’Italia per i danni causati dal terremoto in Emilia.
È membro supplente del Comitato delle Regioni e a inizio 2015 è stata nominata presidente della Commissione Finanza Locale di ANCI nazionale.
Dal 17 luglio 2015 a giugno 2016 ha svolto l’incarico di Vicesindaco del Comune di Milano.

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport