Sulla discarica della Volpara si scalda il clima

"Il Sindaco e la Giunta come al solito fanno proclami che non corrispondono alla realtà ed oggi durante la  conferenza stampa di presentazione del progetto per risolvere il problema dei miasmi maleodoranti della discarica alla Volpara, hanno dovuto affrontare la realtà, quella che vivono i cittadini della Media Val Bisagno ogni giorno". A parlare è Stefano Giordano, consigliere  comunale M5S a Genova. "Proprio ieri il Sindaco dichiarava che le fosse maleodoranti della Volpara erano state chiuse, mentre ci sono diverse foto e testimonianze dei residenti che dimostrano che le fosse sono ancora aperte e anche piene di rifiuti.  Il progetto di sperimentazione inoltre, sul quale permangono molti dubbi sulla sua efficacia, non andava assolutamente avviato durante le festività natalizie. Questo ha comportato un deficit di forza lavoro importante tra li operatori di AMIU proprio durante il periodo più difficile della raccolta rifiuti."

"I miasmi continuano ad essere forti e ben presenti - aggiunge Lara Delpino consigliera M5S nel Municipio Media Val Bisagno - nonostante le dichiarazioni del Sindaco e dell'Assessore Campora, chi vive tutti i giorni qui sa bene cosa si respira, benchè paradossalmente siamo solo in inverno. Come MoVimento 5 Stelle saremo dalla parte del comitato Salute ambiente Gavette Val Bisagno e scenderemo con loro in piazza per protestare nei confronti di una situazione che perdura da anni ed è ormai diventata insostenibile.  Oggi ci siamo trovati davanti ad una conferenza stampa con un progetto che riteniamo non sia assolutamente sufficiente per risolvere il problema dei miasmi e che  non è stato mai condiviso nè con i cittadini e nemmeno con il nostro Muncipio. Come sempre scelte calate dall'alto da questa amministrazione. - conclude la Delpino."

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport