Vittorio Pellerano: "Rapallo sanificata"

Vittorio Pellerano, il consigliere incaricato allo sport del comune di Rapallo

Vittorio Pellerano, il consigliere incaricato allo sport del comune di Rapallo

RAPALLO (GE). Ad oggi sono nove gli infetti di Coronavirus a Rapallo, il numero è variabile, ma sono tutti sotto stretto controllo della ASL tigullina.
La nostra redazione fa il punto della situazione con il consigliere incaricato allo sport del comune di Rapallo, Vittorio Pellerano, al secondo mandato di fila nella giunta amministrata e guidata dal sindaco Carlo Bagnasco: “La giunta sta andando avanti nella sanificazione di Rapallo, tutti i giorni, anche stamattina, con la pulizia serrata dei marciapiedi, stiamo facendo il massimo per tutelare la salute dei cittadini e stiamo cercando in tutti i modi per lavorare sulla coscienza delle persone; noi facciamo la nostra parte, ma ognuno ci deve mettere il suo. I furbetti? Stiamo molto attenti con le forze dell’ordine che vigilano tutto il giorno. Abbiamo chiuso la parte pedonale della passeggiata a mare di Rapallo, l’attenzione è alta. Stiamo monitorando. Purtroppo, due settimane fa, alcuni sono arrivate nelle seconde case (Rapallo pullula di seconde case di lombardi, emiliani e piemontesi, ndr), qualcuno è venuto giù, ma la normativa vigente impone l’obbligo di stare 14 giorni in quarantena. Importante il lavoro instaurato con gli amministratori condominiale. Faccio un appello a tutti gli sportivi, che sono privati della loro passione. Ora l’obbligo riguarda solo la salvaguardia della salute pubblica, ci vuole molta accortezza, quindi fare esercizi a domicilio, per esempio, può essere un utile arma”.

di Andrea Bazzurro

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport