Riaperta la Lanterna di Genova

Il complesso monumentale della Lanterna di Genova, parte del Mu.MA – Istituzione Musei del Mare e delle Migrazioni insieme a Galata Museo del Mare, Commenda di Pre’ e Museo Navale di Pegli, è animato da un ricco programma di eventi, organizzati per la sua massima valorizzazione da APS Amici della Lanterna e PHAROS light for heritage.
Dopo più di due mesi di chiusura per il contenimento dell’emergenza epidemiologica, il complesso monumentale della Lanterna di Genova riapre al pubblico dallo scorso 19 maggio secondo il consueto orario:
▪ DAL MARTEDÌ AL VENERDÌ dalle ore 10 alle 17 (ultimo ingresso 16.30)
▪ SABATO, DOMENICA E FESTIVI dalle ore 10 alle 18 (ultimo ingresso 17.30)
Fotografia Franco Galatolo
Per accedere, si terrà conto di tutte le misure di sicurezza definite dalle autorità competenti: ingresso contingentato, necessità di dispositivi di protezione individuale e igienizzante, screening della temperatura corporea. In più, la Lanterna è il primo museo ad utilizzare FASTPASS, una app che consente ai visitatori di verificare in tempo reale i tempi di attesa e prenotare l’orario della visita, per evitare assembramenti lungo il percorso e facilitare gli accessi. Si consiglia inoltre l’acquisto online del biglietto.
Si tratta di uno dei primi musei a poter riaprire al pubblico a Genova: i visitatori potranno tornare ad ammirare l’Open Air Museum nel parco, con l’antica porta di accesso a Genova da Occidente, il museo con la storia della Lanterna e le sale dedicate a fari e fanali, e infine salire i 172 gradini che conducono alla prima terrazza panoramica della torre del faro, da cui si gode una splendida ed inedita vista a 360° sulla città e il suo porto.
Un segnale di ripresa, di speranza nella risoluzione definitiva della situazione contingente e di fiducia nel futuro: un invito ai genovesi a riscoprire il proprio patrimonio e a sostenerlo.

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport