Solennità della Guardia nonostante l'allerta arancione

CERANESI (GE). Nonostante il tempo inclemente e le vigenti disposizioni sanitarie, questa mattina si è celebrata, sul Monte Figogna, la festa della Madonna della Guardia, nell’anniversario dell’apparizione. Nessuna processione con i tradizionali Cristi delle Confraternite, e nessun pellegrinaggio in preghiera dalla Cappella dell’Apparizione fino al Santuario. Sul piazzale antistante la Basilica mariana, Mons. Marco Granara, Rettore, ha accolto Mons. Marco Tasca in occasione della sua prima celebrazione sul Figogna. Allo scoccare delle campane, alle ore 10, Mons. Granara ha ricordato l’apparizione della Vergine al Beato Pareto. Lo scoppio di un violentissimo temporale ha costretto tutti i presenti, numerosi nonostante l’allerta meteo, ad entrare nel Santuario per l’inizio della celebrazione. Una festa sicuramente inusuale, da un lato priva dei momenti tradizionali e cari alla grande devozione mariana genovese, dall’altro ancora più raccolta e intensa.
Numerose anche le autorità che hanno voluto essere presenti a questo momento di fede così significativo per Genova.

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport