Altri 636 casi di Covid nel genovese solo oggi

Nel giorno in cui l’Italia va a picco ed abissa con quasi 40 mila contagiati (record di sempre da inizio pandemia, con la Lombardia che sprofonda ad oltre 10 mila contagi al giorno), la provincia di Genova registra casi drammatici negli ospedali genovesi (città città), mentre nel Tigullio si respira ancora.


Casi totali da inizio emergenza = 35.544 (+1.092)

di cui 4.102 individuati da screening e 31.442 in pazienti sintomatici

Attualmente positivi = 16.878 (+507 )

1.378 (-15) in ospedale (di cui 77 in terapia intensiva / TI, -1)

10.728 in isolamento domiciliare (+429)

Dettaglio 1.092 nuovi casi:

Asl1: 163 (49 contatti caso confermato, 114 attività screening)

Asl2: 119 (31 contatto caso confermato, 88 Attività screening)

Asl3: 636 (174 contatto caso confermato, 414 attività screening, 48 settore sociosanitario)

Asl4: 0

Asl5: 174 (76 contatto caso confermato, 92 attività screening, 6 settore sociosanitario)

Alisa precisa che la specificazione della Asl non è riferita alla residenza delle persone, bensì alla sede territoriale dei laboratori dove è stato refertato il tampone.

Guariti = 16.752 (+550 )

Deceduti = 1.914 (+35)

Tamponi = 481.315 (+5.630)

Ospedalizzati = 1.378 (77 TI)

Asl1 = 123 (7 TI)

Asl2 = 154 (7 TI)

San Martino = 352 (25 TI)

Evangelico = 71 (7 TI)

Galliera = 194 (6 TI)

Gaslini = 14

Asl3 Villa Scassi = 188 (14 TI)

Asl3 Gallino =15

Asl3 Micone = 3

Asl4 = 127 (3 TI)

Asl5 = 137 (8 TI)

Attualmente positivi per residenza = 16.878

IM = 1.426 (+92)

SV = 1.598 (+61)

GE = 10.664 (+250)

SP = 2.137 (+82)

Fuori regione = 310 (-11)

Altro o in fase di verifica = 763 (+33)

Sorveglianze attive (contatti di positivi) = 9.020

Asl1 = 2.354

Asl2 = 1.813

Asl3 = 3.842

Asl4 = 570

Asl5 = 441

I flussi sono stati allineati come indicato dall'Istituto Superiore di Sanità, considerando nei casi "guariti", oltre ai pazienti che risultano negativi al test molecolare, anche quelli che risolvono i sintomi dell'infezione da Covid-19 e per i quali sono trascorsi 21 giorni dall'inizio dei sintomi – previa valutazione di esperti clinici e microbiologi/virologi (riferimento Circolare del Ministero della Salute n.32850 del 12/10/2020).
Pazienti che risultano negativi al test molecolare; pazienti che risolvono i sintomi dell'infezione da Covid-19 e per i quali sono trascorsi 21 giorni dall'inizio dei sintomi - previa valutazione di esperti clinici e microbiologi/virologi - riferimento Circolare del Ministero della Salute n.32850 del 12/10/2020


Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport