Sottopassaggio Portello: al via la muratura

Dopo aver murato il sottopassaggio di via Fiume, si mura anche quello di piazza Portello, tra le proteste del Movimento 5 Stelle.
“La spinta cementificatrice di questa Giunta non conosce limiti: per il sottopassaggio pedonale di piazza Portello, di proprietà del Comune di Genova, si profila la trasformazione in parcheggio sotterraneo con 29 box privati. E non lo diciamo noi: a dirlo è l’assessore competente cui oggi abbiamo chiesto chiarimenti. Sapevamo dell'interesse per quello spazio da parte di un noto imprenditore locale del settore, che ha già chiesto di ottenerlo. Ci mancava giusto un parcheggio interrato per completare gli scempi degli ultimi anni: dopo l’ok all’ecomostro di Campostano di Nervi, il via libera all'abitabilità dei bassi del centro storico, il cambio di destinazione d'uso di superfici all'interno del Parco dei Forti ai Righi che diventerebbe così industriale, ecco l'ennesimo favore ai signori del cemento. Le proposte alternative per il sottopassaggio sono state più volte avanzate alla Giunta e al sindaco Bucci, rimanendo purtroppo lettera morta. Comprendiamo, ma non giustifichiamo, che il totale riempimento dell'area in sottosuolo non avrebbe generato profitto. Stesso dicasi di altre destinazioni d’uso, certamente più virtuose da un punto di vista ecologico e ambientale, come quello di trasformarlo in cicloposteggio. Di questo passo, Genova sarà tutt'altro che meravigliosa”. Così, il consigliere comunale Stefano Giordano e il consigliere del Municipio Centro Est Massimiliano Lucente, in merito al bando di gara per il sottopassaggio di piazza Portello.

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport