Il rischio di esporre frutta e verdura

Frutta e verdura esposta: un rischio in tempi di pandemia

Frutta e verdura esposta: un rischio in tempi di pandemia

Non si capisce davvero come sia possibile che, con tutte le leggi ed ordinanze in essere, atte ad evitare il contagio da pandemia di Covid19, non sia mai stata creata una legge ad hoc sui negozi di frutta e verdura (spesso gestita da magrebini o pakistani che, ad igiene, sono secondi in tutto, basta entrare in uno dei loro negozi, è sotto gli occhi di tutti). Infatti, il rischio è grosso, ma anche nei centri commerciali, super mercati o discount, il rischio è davvero altissimo di contrarre il covid. Anche se le mascherine, oramai, le usano il 99% dei genovesi, però il rischio resta alto. 
Una possibile soluzione? molto semplice, far mettere dai negozianti dei veli di plastica su frutta e verdura, di modo che la gente desiderosa di comprarla, la prende alzando il velo coi guanti, e poi richiude il velo coprendo la frutta e la verdura. Sono molti i genovesi, infatti, che hanno optato per frutta e verdura confezionata e plastificata proprio per questo motivo.

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport