Sul Bisagno si ricorda il martirio di Norma Cossetto

Il cippo sulla piastra del torrente Bisagno

Il cippo sulla piastra del torrente Bisagno

Anche a Genova sulla piastra del torrente Bisagno, ove è presente il cippo dei martiri delle foibe, si è tenuta, alla presenza soprattutto di tanti giovani, la manifestazione “Una rosa per Norma”, promossa dal Comitato 10 febbraio per ricordare Norma Crosetto, studentessa istriana violentata ed infoibata nel 1943 da partigiani titini ed a cui l’allora Presidente Ciampi, il quale conferì la Medaglia d’Oro al Valor Civile alla memoria. A portare il saluto dell’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia il prof. Claudio Eva (ex candidato sindaco di Genova, in area Forza Italia, di centrodestra) che ha ricordato l’immane sacrificio dei giuliano dalmati che scontavano la colpa di voler continuare ad essere italiani ed ha duramente contestato lo squallido revisionismo messo talora in atto a sinistra e la frequente distruzione di lapidi commemorative da parte di delinquenti come avvenuto recentemente a Ventimiglia.

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport