Parco Giochi sotto al Ponte San Giorgio, ventata di positività

Foto tratta dal sito www.ducciplayground.com

Foto tratta dal sito www.ducciplayground.com

Inaugurato lo scorso 14 agosto, a tre anni esatti da quel giorno che resterà per sempre nella memoria dei genovesi, il parco giochi sotto all'allora ponte Morandi, era stato duramente criticato dalle opposizioni a Tursi. Del progetto si era occupata Aster, azienda del Comune di Genova, che opera nell’ambito dei servizi di pubblica utilità, in qualità di manutentore del patrimonio stradale, impiantistico e delle aree verdi dell’intero territorio comunale.

Ma i cittadini lo hanno apprezzato ed il rappresentante genovese di Fratelli d'Italia, Giuseppe Murolo, non manca in una piccola frecciata: "Sono stati bistrattati dalle opposizioni di sinistra e quel che resta del vento grillino. Le hanno tacitate come tristi, senza colori, che addirittura erano un insulto per i martiri del ponte Morandi. Eppure, da quando sono stati aperti ed abbelliti, pullulano di bambini di ogni età, che arrivano da ogni angolo della val Polcevera, e non solo dalla bistrattata Certosa. Il parco giochi nato sotto le ceneri dell'allora ponte Morandi hanno abbellito un quartiere che aveva bisogno di un tocco di aria nuova, cambiando aria e cercando di essere ottimisti, anche quando il momento non è semplice, questa giunta ha fatto tanto e siamo certi che farà ancora di più nel prossimo ciclo amministrativo".

Altalene, scivoli, casette, ma anche piste da skate, un campetto di calcio a 3 in erba sintetica fruibile a tutti, più percorsi e piste ciclabili. Insomma, Certosa ha un nuovo polmone all'aperto ed accessibile a tutti!

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport