Porto Antico, si prospetta una crisi?

“Da tempo, pare che giaccia nel cassetto della Società Porto Antico un piano per rendere l’area autonoma da un punto di vista energetico. Oggi, la crisi rischia di mandare in rovina molte attività commerciali, con bollette quadruplicate rispetto al recente passato. Sosteniamo dunque l’appello del presidente del Civ Riccardo De Giorgi al Comune di Genova, alla Società Porto Antico e al progettista dell’Expò Renzo Piano: l’area, vitale per Genova da un punto di vista economico, occupazionale e turistico, deve dotarsi di impianti fotovoltaici ed eolici. Oltre a garantire l’autosufficienza del Porto Antico e a produrre energia pulita, Genova potrebbe diventare un caso pilota. Un Modello da replicare senza se e senza ma, questo sì, per l’Italia di domani”.

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport