Il Pd silura il neo assessore Maresca

Il neo assessore genovese, Francesco Maresca

Il neo assessore genovese, Francesco Maresca

Qual è la geniale idea del neo assessore ai porti del Comune Maresca per combattere l’inquinamento della zona di Dinegro? Avviare, finalmente, l’elettrificazione delle banchine e risolvere il problema per i cittadini di quel territorio? No, spostare i traghetti un po’ più in là, a Pra’, un’altra parte di città fortemente abitata.

Quella rilasciata al Secolo XIX è una dichiarazione senza alcun senso, che dimostra, ancora una volta, la totale improvvisazione della Giunta Bucci. Ma d'altronde Maresca non è nuovo a uscite di questo genere, visto che da consigliere delegato si era persino offerto di andare a dormire a casa degli abitanti di Pra’ per accertarsi di persona se fosse vero o meno che il porto facesse rumore (cosa che cittadini e Municipio denunciano da anni).

Invitiamo il nuovo assessore a iniziare il suo mandato approfondendo i dossier e cercando di conoscere come stanno realmente le cose, in modo da evitare altre gaffe, come quando dice che le famose dune tra abitato e porto sono una nuova conquista (mentre tutti sanno che sono anni che le amministrazioni e l’Autorità portuale ci stanno lavorando).

Invitiamo poi Maresca a imparare dai recenti errori della sua Giunta - come insegna la vicenda dei depositi costieri - e capire che il tema sensibile della convivenza tra città e porto andrebbe affrontato con attenzione, senza rilasciare dichiarazioni roboanti, capaci solo di avvelenare il dibattito anziché agevolare la ricerca di soluzioni condivise. Maresca è già da due anni e mezzo in Consiglio comunale e non ha scuse: è stato consigliere delegato e in aula ha potuto ascoltare tutti in problemi del Ponente. Proprio per questo le sue affermazioni sono ancora più gravi e dimostrano e confermano la mancanza di una visione globale e cittadina

Non è contrapponendo una parte di città un’altra, facendo il gioco delle tre tavolette, che si risolve il problema di un nuovo rapporto tra città e porto, ma promuovendo una riqualificazione complessiva e migliorando la qualità della vita lungo il perimetro di tutto il confine portuale. Tra poco a Pra’ partirà l’elettrificazione delle banchine, quando questa soluzione o altri interventi di riduzione delle emissioni riguarderanno anche Dinegro? Aspettiamo, su questi temi, le proposte della Giunta e del nuovo assessore. Non accettiamo invece vere e proprie prese in giro come quelle contenute nelle dichiarazioni di Maresca. Chiediamo che l’assessore, il sindaco Bucci e tutta la maggioranza di centrodestra facciano immediatamente chiarezza su questa vicenda.   

 

Gruppo Pd in Regione Liguria.

Gruppo Pd Comune di Genova.

Gruppo Pd Municipio Ponente.

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport