Luca Garibaldi (Pd) sulle emergenze delle gallerie liguri

Il consigliere regionale del Pd, Luca Garibaldi

Il consigliere regionale del Pd, Luca Garibaldi

Solito intervento di inizio settimana del consigliere regionale del Pd, il giovane della val Fontanabuona, Luca Garibaldi, questa volta sul delicato tema delle gallerie nell’arteria ligure: “Partiamo dal tema delle infrastrutture: è notizia delle ultime ore che ben 50 gallerie autostradali sulla nostra Liguria risultano fuori norma ed oggetto di prescrizioni precise di adeguamento. La metà degli interventi che i concessionari devono effettuare sulle gallerie della rete autostradale italiana si concentrano nella nostra Regione. Sulla vicenda è intervenuta, come già accaduto sulla questione barriere fonoassorbenti, la magistratura, ma resta il punto principale: la necessità di intervenire, con programmazione e urgenza, su una rete autostradale che ha bisogno di ingentissimi investimenti, che nel passato non sono stati realizzati. E qui sta il ruolo dello Stato e delle istituzioni, che deve riprendere un ruolo di controllo e di indirizzo che non ha avuto, rispetto al “mercato”. 

La responsabilità significa anche non dire cavolate. Ho letto che Toti ha proposto di gestire lui, come Regione, la rete autostradale ligure. Ecco, no. A parte il fatto che, con gli interventi di cui ha bisogno la Liguria, i pedaggi schizzerebbero alle stelle. Ma soprattutto, visto il modo in cui la Regione gestisce le proprie competenze, a partire dalla sanità, non mi sembra proprio il caso. Ognuno faccia quello che deve, come deve. 

L’emergenza infrattturale non è solo quella della rete autostradale ligure, ma interessa tutta la viabilità della nostra Regione. E, a proposito di responsabilità, penso che sia stata molto grave la scelta del Sindaco della Città Metropolitana di Genova, Marco Bucci, di dimezzare i fondi per la manutenzione degli 900 km di strade provinciali e delle 90 scuole nel territorio genovese, lasciando i 67 comuni della città metropolitana in ginocchio. Si parla tanto di entroterra, di piccoli comuni, di prevenzione, ma quando la destra deve scegliere da che parte stare, 

”.

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport