Bertorello (Lega): "Bene sulle concessioni balneari"

E’ un' ottima notizia la sentenza del Tar della Puglia sul tema delle concessioni ai gestori degli stabilimenti balneari per i quali il Gruppo Comunale della Lega a Genova è sempre stata in prima linea in questa importante battaglia.  
Uno dei consiglieri che da sempre ha seguito la situazione è il leghista genovese Federico Bertorello, neo Presidente del Consiglio Comunale genovese che sottolinea: 

<<Esprimo molta soddisfazione per le due pronunce del Tar della Puglia che hanno confermato la validità dell’estensione delle concessioni balneari fino al 31 dicembre 2033 annullando il clamoroso provvedimento in questo caso del Comune di Castrignano del Capo, che aveva revocato la proroga di 15 anni disposta dalla legge 145 2018, la cosiddetta “Legge Centinaio” >>.

<<L’aspetto più importante di queste pronunce - continua il Presidente Bertorello- che mi auguro sia ripreso da tutti i tribunali d’Italia per casi analoghi, consiste nel passo della motivazione che stabilisce come in più occasioni avevo avuto modo di affermare, che la norma nazionale risulta vincolante per la pubblica amministrazione e nel caso in esame per il dirigente comunale che sarà tenuto ad osservare la norma di legge interna e ad adottare provvedimenti conformi e coerenti con la norma di legge nazionale; solo il giudice costituzionale e il giudice della corte di giustizia dell’Unione Europea potrà su apposito ricorso, stabilire la disapplicazione che non potrà essere sancita semplicemente da un dirigente comunale. Sono dunque molto soddisfatto per questa pronuncia della giurisprudenza amministrativa che riconosce la legittimità della norma fortemente voluta dalla lega e dall’allora ministro centinaio che ha stabilito la legittimità di questa legge e auspichiamo che possa finalmente togliere ogni dubbio infondato ai funzionari amministrativi dei comuni che ancora devono applicarla dando certezze agli operatori e uniformando l’applicazione nazionale per quei comuni che ancora non hanno provveduto>>. Il gruppo consiliare della Lega, afferma la capogruppo Fontana ed i consiglieri del gruppo in Comune a Genova sono pronti a predisporre una mozione ad hoc, che impegni immediatamente il Sindaco e la Giunta ad applicare la Legge n. 145 2018, impedendo qualsiasi disapplicazione della stessa, ad opera dei funzionari e dirigenti comunali>>. <<Tutti noi consiglieri del gruppo Lega - continua la Capogruppo Fontana, riteniamo che gli imprenditori balneari, debbano poter operare nella certezza del diritto non potendo subire le decisioni di un singolo giudice. Esprimiamo dunque massimo sostegno alla categoria che vede impegnate nel territorio del comune di Genova numerosi imprenditori che devono essere messi in grado di lavorare anche al fine di telare investimenti compiuti nel corso degli anni>>.

Per Francesca Corso, anch’essa consigliera comunale del Carroccio, "si tratta di un' ottima  notizia che finalmente fa chiarezza su una situazione ormai da troppo tempo lasciata in sospeso, auspica quindi, che la sentenza del TAR di Lecce possa essere presa da esempio da tutti coloro che, ancora scettici, non applicano la Legge Centinaio, al fine di garantire certezza e tutela a tutti gli operatori del comparto balneare".

 

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport