La Pro Recco nella Champions itinerante

Da Bergamo a Bologna, ecco la seconda tappa della Champions League itinerante biancoceleste. Un déjà vu, perché la Pro Recco ha già giocato due volte alla Carmen Longo nella passata stagione. Oltre mille persone a serata, biglietti polverizzati in una manciata di giorni e pubblico in delirio: ingredienti che non mancheranno certamente mercoledì 20 novembre, alle 20.30, quando i ragazzi di Rudic sfideranno gli ungheresi del Ferencvaros, vincitori dell'ultima coppa ad Hannover.
"È un grande onore per noi ospitare un match con così tanti campioni in acqua - afferma Alberto Vecchi, team manager di De Akker, società che gestisce l'impianto -. Da responsabile di un club che disputa il campionato di serie B di pallanuoto, ritengo che queste manifestazioni siano molto importanti per promuovere la pallanuoto in tutta l'Emilia Romagna. Anche quest'anno - assicura - la Carmen Longo sarà stracolma".
"Una partita stellare che merita una cornice adeguata, a Bologna la scorsa stagione ci siamo sentiti a casa e siamo contenti di portare sotto le due Torri una delle partite più belle di tutta la competizione - aggiunge Arnaldo Deserti, direttore sportivo della Pro Recco -. Nella De Akker e in Vecchi abbiamo trovato un partner affidabile e pratico con il quale lavorare in piena sinergia nella riuscita dell'evento. Sono certo che tra qualche settimana rivedremo la stessa entusiasmante atmosfera che ci ha accompagnato lo scorso anno nei match contro Eger e Steaua Bucarest".

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport