Torna al Porto Antico di Genova la Festa dello Sport

L'assessore comunale Bordilli con la mascherina a destra nella foto

L'assessore comunale Bordilli con la mascherina a destra nella foto

Sarà un’edizione molto speciale della Festa dello Sport, quella che si svolgerà da venerdì 25 a domenica 27 settembre al Porto Antico di Genova: rinviato il tradizionale e attesissimo appuntamento di maggio a causa dell’emergenza sanitaria, non potendo ancora svolgere in piena libertà le mille attività sportive e al tempo stesso rispettare tutte le norme sul distanziamento, si è deciso quest’anno di dare continuità all’evento puntando l’attenzione su problematiche e necessità del mondo sportivo.

Federazioni, associazioni, tutte le realtà protagoniste del mondo sportivo regionale si confronteranno su come stanno affrontando questo difficile momento in una serie di incontri, riservati agli addetti ai lavori, che di fatto trasformeranno la Festa dello Sport, eccezionalmente, in una sorta di “stati generali dello sport” che rappresenteranno anche il punto fermo di una nuova ripartenza generale dello sport. Organizzata come sempre da Porto Antico di Genova S.p.A. e Stelle nello Sport, questa Festa dello Sport sarà ricca di occasioni di approfondimento e alcuni appuntamenti ormai storici. Tre giornate di Sport, come sempre con la S maiuscola, dedicate all’Associazione Gigi Ghirotti Onlus, in attesa di poter tornare nell’edizione 2021 (fissata dal 21 al 23 maggio) ad abbracciarci e proporre centinaia di attività dedicate ai giovani. 

Un ricco palinsesto di convegni, premiazioni e celebrazioni animerà le tre giornate al Centro Congressi dei Magazzini del Cotone e in Piazza delle Feste. Venerdì 25 settembre, a partire dalle 20:15, l’apertura con il 21° Galà delle Stelle nello Sport e la partecipazione di eccellenze del mondo sportivo della Liguria: dallo Spezia Calcio neopromosso in serie A al Park Tennis Genova campione d’Italia passando per campioni del calibro di Matteo Aicardi, Valentina Arrighetti, Francesco Bocciardo, Giorgia Mortello ed Edoardo Stochino.  La Sala Grecale del Porto Antico sarà, inoltre, illuminata dal sorriso di Carola e Vittoria, le due tenniste di Finale Ligure applaudite anche dalla presidente della Commissione Europea per non aver rinunciato alla loro passione sportiva nemmeno durante il lockdown grazie alla sfida giocata dai rispettivi terrazzi.

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport