La farsa degli allenamenti individuali

Il

Il "Nazario Gambino" di Arenzano

Dopo un tira e molla incredibile, di fantozziana memoria (prima in data 24 ottobre si spedisce da Roma un Dpcm lacunoso, poi vi è la precisazione in data 27 ottobre che non ci si può nemmeno allenare in forma individuale fino al 27 ottobre, quindi nuovo dietrofront di ieri sera da parte addirittura del Premier Giuseppe Conte in persona), si esprime la Figc Lnd ligure sui tanto discussi allenamenti individuali, proprio mentre il paese strapiomba nel baratro con quasi 27 mila contagi al giorno.

“Si comunica che, per effetto di quanto precede, sono sospese fino al 24 novembre 2020 anche le competizioni organizzate dalla L.N.D. a livello regionale, nonché le competizioni organizzate dal Settore Giovanile e Scolastico a livello nazionale e regionale.  In relazione alle competizioni di livello provinciale e regionale e all'attività di base, attualmente sospese, è consentito esclusivamente lo svolgimento di allenamenti all'aperto e in forma individuale, nel rispetto delle norme di distanziamento e delle altre misure di cautela, anche con la presenza di un istruttore/allenatore. Sono fatte salve eventuali disposizioni ulteriormente limitative dell'attività sportiva emanate dai competenti organismi delle Regioni e delle Provincie autonome di Trento e Bolzano, nonché ulteriori sospensioni delle competizioni eventualmente disposte dalle Leghe/Divisioni organizzatrici delle stesse. Il Presidente del Comitato ligure della LND, Giulio Ivaldi, invita pertanto le Società ad attenersi scrupolosamente alle disposizioni previste.

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport