El Fenomeno

Da ieri anche la Sampdoria ha il suo fenomeno. Che Mauro Icardi fosse destinato a una carriera brillante

lo si sapeva da anni, da quando l’argentino, cercato negli ultimi giorni da Cesare Prandelli per la nazionale italiana del futuro, militava nella “cantera” del Barcellona. Ma che quest’anno esplodesse in tutta la sua forza in pochi ci avrebbero scommesso. Contro il Pescara Maurito ha sciorinato una prestazione semplicemente impeccabile. Non solo per i quattro centri, che lo fanno balzare nell’olimpo dei bomber blucerchiati di tutti i tempi a nemmeno vent’anni. Icardi ha dimostrato di avere personalità da vendere, essere al posto giusto nel momento giusto, dote importantissima per i bomber, e allo stesso tempo si è rivelato altruista nel servire ottimi palloni ai compagni di squadra, su tutti Eder.

Insomma, nel giorno dell’ultimo saluto a Riccardo Garrone, i tifosi si coccolano le prodezze di questo campioncino che ha attirato le società più forti del mondo. Fino al 30 giugno resterà a Genova, ma poi?

Vittorio Sirianni

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport