Genoa porto di mare?

Sarà il solito porto di mare? Al momento pare proprio di sì, come ogni anno d’altronde.

Andiamo a vedere nel dettaglio quali saranno le operazioni di mercato di un Genoa che si è salvato alla penultima giornata, eppure il patron Enrico Preziosi (foto) pare non intenzionato a confermare Ballardini, commettendo lo stesso errore del giugno 2011, quando scelse Malesani. Addirittura sembra che abbia trovato un accordo per far ritornare sulla panchina rossoblù Gigi Delneri, che in 13 partite di campionato ha racimolato un qualcosa come 2 vittorie e 2 pareggi, a fronte di ben 9 sconfitte.

CHI VA. La lista dei non confermati è lunga, d’altronde il grifo ha disputato un campionato insufficiente e non potrebbe essere altrimenti. Olivera ritornerà per fine prestito alla Fiorentina e molto probabilmente anche Cassani seguirà questo percorso. Farà le valigie il terzo portiere Donnarumma, che si accasa in una squadra di serie B per giocare con maggior continuità. Anche Immobile, ha deluso la piazza dopo i 26 centri messi a segno a Pescara, è appetito da Roma e Napoli, ma il cartellino è della Juventus. Su Borriello ruota un grosso enigma. Se la Roma verrà incontro al Genoa, allora l’attaccante potrebbe allungare il contratto, altrimenti andrà via. Granqvist è finito nel mirino dei russi dello Zenit San Pietroburgo, mentre su Rigoni bisognerà discutere con il Chievo Verona. Dubbi sulla permanenza di Frey, richiesto dal Bologna, così come del greco Tzorvas e dell’ungherese Tozser. Anche Nadarevic ha deluso e dovrebbe emigrare in altri lidi.

CHI VIENE. Già sicuri di un posticino nella rosa del Genoa che verrà il difensore centrale del Brescia Di Maio, arrivato a parametro zero dalle rondinelle, e il laterale destro del Catania Marchese, anche lui gratis. Ritorna a Genova il portiere Perin, pronto a giocarsi una maglia da titolare, ma altri talenti in prestito potrebbero effettuare questo percorso, si tratta del camerunense Cofie dal Chievo Verona e di Alhassan dall’Udinese. Scartati i suggestivi ritorni di Criscito e Milito, è fatta per bomber Rolando Bianchi, che a giorni firmerà un quadriennale da un milione di euro a stagione più bonus, farà coppia con Floro Flores.

CHI RESTA. Detto di Floro Flores, blindato fino al 2017, gli altri sicuri della permanenza sono Portanova, Marco Rossi, Pisano, Manfredini, Kucka, Matuzalem (diventato l’idolo della Nord dopo il derby), Jankovic e Antonelli, che ha chiesto espressamente di restare.

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport