Osti frena Cassano

Carlo Otsi, l''uomo mercato della Sampdoria

Carlo Osti, l'uomo mercato della Sampdoria

Scende in campo il direttore sportivo della Sampdoria. Nella telenovela che da giorni appassiona i tifosi

blucerchiati, Carlo Osti dice la sua in maniera autorevole. Infatti ieri ha rilasciato un'intervista al quotidiano Il Secolo XIX nella quale fa altri nomi di attaccanti papabili alla causa blucerchiata, visto che Cassano guadagna 2 milioni di euro all'anno netti. "Non valutiamo le ipotesi di cessioni eccellenti - spiega a proposito di Obiang e Sansone- non ci indeboliremo. Sfoltiremo la rosa, ma proveremo a rinforzarci". I nomi sono quelli classici, in primis Antonio Cassano, per l'appunto, e qui Osti fa spallucce. "Valutiamo altri obiettivi", sigilla il tutto Osti. Piacciono Fabio Quagliarella e Marco Borriello, legati però a Juventus e Roma da ingaggi importanti. Inoltre sono stati contattati Pazzini e Matri, ma il problema è sempre l'ingaggio. Per questo motivo si avvicina la punta del Bologna Rolando Bianchi, con Sansone diretto in Emilia. In uscita vicini alla cessione Tozzo alla Juve Stabia, Eramo e Gentsoglu al Padova, Fornasier in Argentina. Osti non può fallire il mercato di riparazione dopo aver sbagliato di tutto e di più tra luglio ed agosto, anche se il budget era davvero limitato. 

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport