Doppio ritorno?

Raffaele Palladino

Raffaele Palladino

Ad Enrico Preziosi sono sempre piaciuti i ritorni, o per dirla secondo alcuni le classiche minestre

riscaldate, che a volte sono sapide, altre gustose, vedi Milito, il "Principe di Baires". E così in questi giorni sono in dirittura d'arrivo due operazioni: la prima è praticamente fatta, con il giocatore che arriverà a Genova in queste ore, manca solo l'ufficialità: si tratta del terzino sinistra Brivio, al "Signorini" nel 2008-2009, ma all'epoca era appena uscito dalla Primavera e collezionò appena una presenza, poi a gennaio fu venduto. Era anche il Grifo di Milito e Thiago Motta, altri tempi. In questi anni è molto cresciuto: lo dimostrano le 23 presenze condite da 3 reti nella passata stagione all'Atalanta e lo stage fatto fare da Prandelli in Nazionale: era nella lista dei 50 da portare in Brasile.
L'altro ritorno, ma è un po' in salita, è un altro pupillo del "Gasp": Raffaelle Palladino, classe 1984, attualmente al Parma. In rossoblù incantò solo a tratti, ma sulle sue qualità nessuno le ha mai messe in dubbio. Preziosi ha proposto uno scambio al Parma: Santana nei "ducali" emiliani, Palladino in Liguria, ma il Parma vorrebbe almeno un milione e mezzo di euro in contanti per chiudere. Affare in salita, il Genoa non ha liquidità senza l'ingresso dei cinesi in proprietà.

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport