Genoa sudamericano

Il genoa esulta: sta nascendo una buona squadra

Il Genoa esulta: sta nascendo una buona squadra

E ora chissà cosa diranno i circa 30.000 ecuadoregni che vivono da anni a Genova. Diventeranno in massa

rossoblù? Visto che, fino ad ora, ben pochi hanno abbracciato la causa del "Vecchio Balordo". Il Genoa, infatti, e il mercato deve ancora terminare, è una delle squadre più sudamericane d'Italia, molto più della Sampdoria.
Guardando solo al mercato in entrata, senza dimenticare le conferme degli argentini Burdisso e Bizzarri, sono arrivati l'argentino Perotti dal Siviglia, un colpo eccezionale, visto che è costato appena qualche centinaia di migliaia di euro e fino al 2012 il suo cartellino valeva 30 milioni, l'uruguaiano Polenta (che, però, è ritornato in patria dopo aver fatto il ritiro in Austria), il rientro all'ovile dell'argentino Santana, portato da Liverani, e poi ancora bisogna ricordare il cileno Pinilla, un vero e proprio colpo da copertina per l'attacco, ben più di un vice Matri e il centravanti Ribas, che quasi certamente, sarà dirottato in prestito, forse in serie B transalpina.

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport