Campagna abbonamenti

Parte la campagna abbonamenti in casa Genoa. Con ancora l’incognita del mister, quasi certo l’esordiente

(in serie A) Ivan Juric al posto di Giampiero Gasperini, e tante incognite sul mercato, vedi Rincon diretto al Cagliari, Pavoletti al Milan e già perso Suso per fine prestito al Milan. Inoltre, anche se è stato riscattato Ansaldi, è quasi impossibile trattenerlo visto l’ingaggio.
Per rinnovare gli abbonamenti o sottoscriverli ex novo è necessario essere muniti di tessera Dna Genoa in corso di validità. I prezzi sono rimasti sostanzialmente invariati rispetto allo scorso campionato, sia nella prima fase (18 giugno-2 luglio) riservata a esercitare le prelazioni a costi bloccati e più vantaggiosi per gli abbonati 2015/16, sia per la seconda fase (dal 6 luglio) con l’inizio della vendita libera. L’aumento di 10 euro per la tariffa intera in Gradinata Nord e Sud contempla l’ingresso gratuito per la gara del terzo turno eliminatorio di Tim Cup a metà agosto.

Ogni possessore di Dna Genoa e abbonamento può esercitare le prelazioni per un massimo di quattro aventi diritto, previa presentazione delle credenziali per conto degli altri intestatari. Tra le tariffe sono presenti Intera, Rosa, Young, Over 65, Family e Forze dell’ordine. Formule particolari sono previste per un adulto con Under 18 in Tribuna Superiore, inoltre per gli studenti universitari (18-25 anni) in Gradinata Sud. Per gli abbonamenti Distinti della Genoa Academy è necessario presentarsi preventivamente, dal 7 luglio in poi, presso la sede dei Figgi do Zena in Via Lungobisagno Istria 3r.

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport