L’Albenga prende le distanze da Giovanni Mela

La società Albenga 1928 precisa di prendere le distanze dal comportamento tenuto dal proprio tesserato

Mela Giovanni in occasione della esultanza sfoggiata dopo il proprio gol durante l'ultima partita giocata contro l'Alsssio (derby savonese di Eccellenza, punti salvezza in palio per non retrocedere nel girone A di Promozione).

La nostra società non ha colore politico ma incarna i valori più nobili dell'associazione sportiva e pretende quindi che qualsiasi tipo di forma di propaganda politica venga bandita dal terreno di gioco da parte dei propri tesserati.

Tale leggerezza del tesserato Mela ha peraltro scaturito una tanto corretta quanto evitabile ammonizione, preludio all' espulsione per doppia ammonizione che ha lasciato la squadra in inferiorità numerica per oltre 70 minuti, inficiando in maniera sostanziale l'andamento del match.

ultimi articoli nelle categorie