Eventi nei giorni dei Rolli Days

Venerdì 3 maggio 2019, alle ore 17.00, inaugurazione della mostra BAMBOLE. Storie di una passione

senza tempo, alla presenza dei curatori e di Luca Leoncini, direttore delle Collezioni del Museo di Palazzo Reale.

Allestita all’interno del Teatro del Falcone, negli spazi del primo piano, la mostra BAMBOLE sarà fruibile al pubblico in contemporanea all’esposizione dedicata alle opere di Antonio G. Santagata, La memoria della guerra. Antonio G. Santagata e la pittura murale del Novecento, ospitata al piano terreno del Teatro.

È la prima volta che ai visitatori di Palazzo Reale, oltre all’esplorazione degli appartamenti storici del Museo, si offre la possibilità di approfittare di due proposte espositive complementari negli spazi del Teatro, al fine di attirare un pubblico trasversale con una gamma di proposte culturali ampia e articolata.

L’inaugurazione è aperta al pubblico.

 

 

Sabato 4 maggio 

Orario di apertura 13.30-19.00

 

Le Gratie d’Amore e “L’Accademia del Chiostro” a Palazzo Reale

 

Per la prima volta dopo il restauro del ritratto di Caterina Balbi Durazzo – uno dei capolavori di Van Dyck –, una sapiente riproduzione dell’abito verrà indossato da una delle danzatrici del gruppo di danza storica “Le Gratie d’Amore”: sarà l’occasione per un incontro davvero “magico” tra il dipinto eseguito dal genio fiammingo, e la sua versione in carne e ossa. Ad accompagnare Caterina nel suo ritorno a Palazzo ci saranno altre dame dell’aristocrazia genovese in un tripudio di sete, pizzi e ricami per un viaggio a ritroso nel tempo. 

Tra le 15.00 e le 18.00 i visitatori del Palazzo saranno accolti da dame e i cavalieri che saranno disponibili per scattare fotografie, svelare curiosità sui loro personaggi, offrire un esempio delle danze e dei modi cortesi della Genova del Siglo de Oro.

La ricostruzione dell’abito di Caterina Balbi Durazzo è stata curata per il gruppo “Le Gratie d’Amore” di Lavagna da Fernanda Venturini e Marco Raffa con la consulenza della storica dell’arte Marzia Cataldi Gallo.

  

Domenica 5 maggio 

Orario di apertura 13.30-19

 

Visita a persone sorde in LIS (Lingua italiana dei segni)

Ore 15.00

A cura di Carlo di Biase.

Visita gratuita. È obbligatoria la prenotazione. Numero massimo di partecipanti: 15 persone. Durata: 2 h. circa. Per informazioni e prenotazioni contattare Carlo di Biase: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - whatsapp 3332803255

 

Inaugurazione di Accelerando. Arts & Music Festival

Salone da Ballo, ore 17.00

 

L’importante manifestazione ACCELERANDO. Arts & Music Festival, organizzata dall’Associazione musicale Dioniso, da Musicamica e dalla Compagnia dei pianisti indipendenti, sarà tenuta a battesimo a Genova, a Palazzo Reale, dal M.° Salvatore Accardo che nel pomeriggio di domenica 5 maggio 2019 aprirà il programma. Seguirà l’intervento della violinista Irenè Fiorito che eseguirà musiche di J. S. Bach e E. Isaye.

Il Festival si svolgerà da maggio a settembre 2019, comprendendo diverse iniziative già consolidate dalle rispettive associazioni in un variegato programma di eventi e spettacoli.

 

Visti i posti limitati sarà possibile seguire l’importante appuntamento dal Cortile d’onore grazie a un sistema di audio diffusione, appositamente organizzato.

 

 

 

 

Mostre

 

La memoria della guerra
Antonio G. Santagata e la pittura murale del Novecento

Teatro del Falcone

a cura di Matteo Fochessati e Gianni Franzone

 

Aperta al pubblico dal 19 aprile all’8 settembre , la grande mostra, organizzata in collaborazione con la Wolfsoniana – Palazzo Ducale Fondazione per la Cultura e dedicata all’opera dell’artista genovese Antonio Giuseppe Santagata, è stata ispirata dalla sua diretta partecipazione al conflitto bellico. 

Rispetto al tema della guerra, l’aspetto che i curatori hanno scelto di celebrare è quello della memoria poiché il ricordo di quel terribile conflitto, ancora oggi, mescola sentimenti di sgomento e marcati accenti retorici, ben persistenti in un certo immaginario bellico e patriottico. 

Il percorso espositivo è costruito intorno al consistente nucleo di cartoni di Santagata prestati da una preziosa casa privata e, accanto a questi, importanti opere provenienti dalla Wolfsoniana – Palazzo Ducale Fondazione per la Cultura, dal Museo del Risorgimento di Genova e da diverse collezioni private. 

 

Orario nei giorni dei Rolli Days: sabato e domenica 14.00-19.00

Orario consueto: martedì-domenica 14.00-19.00

Le mattine dei giorni feriali, su prenotazione, per scuole, gruppi e visite guidate.

     Biglietto mostre (La memoria della guerra + Bambole): 5€

 

 

BAMBOLE

Storie di una passione senza tempo

Teatro del Falcone

a cura di Elisabetta Piccioni e Renata Frediani

 

La mostra BAMBOLE intende rendere tangibile il valore artistico di beni culturali particolarissimi, ripercorrendone la storia a partire dalle immagini mariane e dai manichini lignei della produzione presepiale ligure del XVIII secolo. Fulcro dell’esposizione è la collezione Frediani, straordinaria raccolta di rari esempi di bambole dal XVIII secolo a oggi, già esposta nel 2012 presso l’Archivio di Stato di Lucca, favorevolmente accolta in quell’occasione dalla critica e premiata da un notevole successo di pubblico.

Dalle bambole in bachelite a quelle in cartone pressato, da quelle in stoffa e in cartapesta ai raffinati modelli in bisquit di produzione francese, dagli esemplari della celeberrima produzione Lenci a quelli moderni in vinile e resina, emergerà l’alto livello esecutivo e artistico raggiunto da questa particolarissima tipologia di manufatto, sia nelle sue componenti plastiche sia in quelle tessili.

L’evento espositivo intende, soprattutto, sottolineare come, nel corso del tempo e in modalità diverse, la bambola abbia avuto intensi rapporti con le arti decorative, il design e la moda oltre che, naturalmente, con la scultura.

Allestita all’interno del Teatro del Falcone, negli spazi del primo piano, BAMBOLE sarà fruibile al pubblico in contemporanea all’esposizione dedicata alle opere di Antonio G. Santagata, La memoria della guerra. Antonio G. Santagata e la pittura murale del Novecento, ospitata al piano terreno del Teatro, a al comune prezzo di 5 euro.

 

Orario nei giorni dei Rolli Days: sabato e domenica 14.00-19.00

Orario consueto: martedì-domenica 14.00-19.00

Biglietto mostre (La memoria della guerra + Bambole): 5€

 

 

COLLISSIONI

La sfida dell’arte contemporanea

Sale della Corte

a cura di Elisa Larese

 

La mostra d’arte contemporanea COLLISIONI si svolgerà a Palazzo Reale, nelle Sale della Corte, da domenica 4 Maggio domenica 19 Maggio 2019. Il titolo si deve all’opera di tre artisti – Pascale Margail, Giusi Lorelli, e Sarah Aller – i cui lavori, cuciti in una coinvolgente esposizione curata dalla storica dell’arte Elisa Larese, vogliono trasmettere ai visitatori una forza d’impatto davvero notevole. Pascale Margail propone una vera e propria esplosione di colore, dove ogni sfumatura rappresenta un sentimento e una emozione. L’arte dell’artista e fotografa genovese Giusi Lorelli, è un vorticoso concentrato di emozioni e citazioni che dalla vita quotidiana vanno ad attingere ai grandi capolavori della letteratura e dell’arte camminando sull’impercettibile filo di una psicologia del doppio, dove proprio come in un sogno, nulla è ciò che potrebbe apparire al primo sguardo. Sarah Aller, artista newyorkese utilizza uno stile da street artist accostato a colori caldi e stencil per creare un’arte che sembra divenire sinonimo della “daily life” dell’uomo contemporaneo. La mostra Collisioni nasce dal concept curatoriale di Tablinum Cultural Management, in collaborazione con il Museo di Palazzo Reale di Genova e si iscrive nell’ambito della rassegna annuale ArtAttitude ideata per Tablinum Cultural Management da Elisa Larese Alessandro Cerioli.

Il visitatore potrà usufruire di contenuti digitali speciali accessibili dal proprio smartphone grazie alla presenza di QR Code lungo il percorso di visita.

 

Orario nei giorni dei Rolli Days: sabato e domenica 14.00-18.00

Orario consueto: martedì e venerdì 9.00 – 14.00; mercoledì, giovedì, sabato e domenica 14.00-18.00

Ingresso libero

Pin It

GenovaSì TV

Notizie

Cultura

Spettacoli

Sport