Sul Ponte Morandi qualche grave ombra

L'interdittiva antimafia notificata dalla Dia su segnalazione del Prefetto a una ditta coinvolta nella demolizione

del ponte Morandi dimostra, ancora una volta, come il mancato rispetto del protocollo sottoscritto con Anac - che ha portato l'Autorità anticorruzione a disdettarlo - impedisca di agire preventivamente sul controllo delle aziende coinvolte in questo importantissimo appalto. Auspichiamo quindi che la struttura commissariale ripristini quel protocollo, coinvolgendo pienamente Anac, affinché episodi come questi non si ripetano in futuro.

ultimi articoli nelle categorie