PIppo Rossetti sulla caserma di Sestri Levante

Il consigliere regionale del Pd, Pippo Rossetti

Che fine ha fatto la nuova caserma dei vigili del fuoco nel levante genovese? Dopo l’annuncio

in pompa magna fatto dai 5 Stelle a novembre (“il Governo del Cambiamento ascolta e alle parole fa seguire i fatti” aveva dichiarato un po’ precipitosamente il consigliere regionale grillino De Ferrari) e la conferenza stampa a febbraio alla presenza di due sottosegretari (Rixi e Candiani della Lega), oggi del nuovo distaccamento genovese non si ha più alcuna notizia. Scartata l’area dell’ex ospedale psichiatrico di Quarto, che in un primo momento era stata indicata come possibile sede, adesso si parla di utilizzare la Casa del Soldato di Sturla, che però è tutelata dalla Soprintendenza e necessiterebbe di pesanti interventi di ristrutturazione e di messa a norma. Morale: dopo sette mesi il futuro della nuova caserma dei vigili del fuoco è sempre più incerto. Eppure a questo distaccamento è legato un aumento dell’organico dei pompieri liguri, già pesantemente sottodimensionati.

Lega e 5 Stelle sono due campioni di promesse e comunicazione. Ma poi, alla prova dei fatti, si dimostrano totalmente incapaci di realizzare quanto annunciato.

Temi come la sicurezza dei cittadini vanno affrontati con serietà. Il Comune, per esempio, tramite l’assessore Cenci ha fatto intendere che sia stato avviato un tavolo sulla questione: ma quando si sia riunito e di cosa abbia discusso, finora, non lo sa nessuno. Il Governo schierando i suoi sottosegretari si è preso un impegno con i genovesi e con i vigili del fuoco. Adesso deve onorarlo.

 

Pippo Rossetti, consigliere regionale del Pd ligure

ultimi articoli nelle categorie