A Genova mancano ancora parecchie cattedre

A due giorni dall’avvio esatto dell’anno scolastico a Genova ed in Liguria

, la situazione delle cattedre è davvero drammatica. Non bastano i supplenti, il cambio generazionale e gli innesti, conditi da polemiche varie, dal Sud Italia. Questa volta, tra giugno e agosto, sono stati davvero tanti gli insegnanti ad andare in pensione.
Secondo i dati in mano al comparto scuola della CGIL Genova nella sede centrale di Cornigliano, gli insegnanti mancanti in tutta la regione Liguria sarebbero più di 200, escludendo quelli di sostegno per cui i numeri sono ben più alti (dei 376 previsti solo 15% sono stati coperti da professori abilitati). Per quelli di sostegno, vi è un trucchetto: negli ultimi anni sono state tante le maestre elementari che sono entrate come maestre di sostegno, ma che poi sono diventate maestre di ruolo a tutti gli effetti. Perché per diventare subito maestre di ruolo, non avevano i crediti sufficienti e avrebbero aspettato troppi anni in lista d’attesa.

ultimi articoli nelle categorie