Crivello: opposizione dura

Gianni Crivello ha ribadito le stesse linee guida manifestate alla sera della grande sconfitta

del 25 giugno, nel ballottaggio simbolo della catastrofe della sinistra genovese e ligure. L’ex assessore della giunta di Marco Doria, con la sua camicia tipica biancoblù sbottonata, spiega: “Non ci siamo mai fermati, c'è una domanda forte, c'è voglia di coesione, colgo l'occasione per augurare buon lavoro al sindaco Marco Bucci, ma dai primi messaggi pare di capire che ci sarà la necessità di fare un'opposizione dura, ferma e seria. Ma non mi piace il taglio sul sociale, è inammissibile. Non ci sono spazi, ad ora, di confronto con il Movimento 5 Stelle e Chiamami Genova di Paolo Putti. Non capisco tutte le deleghe date da Bucci a sei consiglieri comunali. Che non ci sia un assessorato alla protezione civile è quanto meno imbarazzante, siamo la sesta città in Italia”.

ultimi articoli nelle categorie