Quinto, la prima bomba di mercato

Gitto in acqua: è il primo super acquisto del Quinto

Lo Sporting Club Quinto 1921 è felice di annunciare il primo colpo di mercato in vista

della stagione di serie A2 2017/2018. E’ infatti ufficiale l’accordo con il difensore Matteo Gitto (foto di Giorgio Scarfì), romano classe 1991, in arrivo dal Circolo Canottieri Napoli: tre anni di contratto con opzione per il quarto.

Sono stato convinto e affascinato dal progetto che mi è stato proposto dal diesse Lorenzo Marino e dal tecnico Marco Paganuzzi – le prime parole da biancorosso di Gitto – Mi è bastato parlare con loro e vedere quello che è stato fatto negli ultimi anni per capire che questa società sta crescendo parecchio, segue una linea ben precisa e soprattutto è molto ambiziosa, proprio come il sottoscritto. E in questo momento è difficile trovare club così organizzati e strutturati. Dico la verità, dopo l’ultima stagione, particolarmente brillante, non avrei immaginato di andare a giocare in serie A2, ma sono convinto che ci resteremo il meno possibile, io sono qui proprio per far tornare il Quinto nel massimo campionato il prima possibile. La società è decisa a crescere anno dopo anno, e anche sotto questo punto di vista siamo sulla stessa lunghezza d’onda, abbiamo un altro obiettivo comune. L’ultima stagione non è stata fortunata, ma si era al primo anno in serie A1 e si è pagato lo scotto dell’esordio: sono certo che riusciremo a trovare la quadratura giusta per risalire in tempi brevi e restare ad alti livelli. Dei nuovi compagni conosco bene Giacomo Boero per averci giocato contro parecchie volte. Non vedo l’ora di iniziare e di mettermi a disposizione dell’allenatore“.

Soddisfatto il diesse biancorosso Lorenzo Marino: “Si tratta di un atleta giovane ma di grande esperienza. Il giocatore giusto intorno al quale costruire un nuovo ciclo vincente insieme alla già forte ossatura della squadra. Lo avevamo cercato già l’anno scorso per la serie A1 ma siamo riusciti a trovare l’accordo solo adesso. Si tratta di un difensore con ottima visione di gioco e buone doti realizzative, ci sarà molto utile“.

Commenta entusiasta anche l’allenatore Marco Paganuzzi: “Cerchiamo giocatori di qualità, giovani e che ci possano dare garanzie di permanenza degli anni, proprio a conferma della volontà della società di costruire mattone dopo mattone una squadra solida, competitiva e che ci dia l’opportunità di far crescere i nostri giovani. L’ingaggio di Matteo Gitto è un primo tassello che va in questa direzione. Ci ha dimostrato grande entusiasmo, grande voglia, anche di confrontarsi con la serie A2 che non è di certo la sua categoria. E’ un giocatore giovane ma già di grande esperienza. Ci ha dato la disponibilità di stare con noi per tre anni, altro fatto molto positivo. Non è comunque finita qui, stiamo lavorando per altri innesti che ci possano consentire di essere protagonisti e di fare un campionato di vertice. Grazie a Lorenzo Marino per aver condotto in termine una trattativa lunga ma andata a buon fine, che ci ha portato in dote un giocatore importante“.

Lo Sporting Club Quinto comunica altresì di non aver prolungato l’intesa con Srdjan Aksentijevic, Nikola Eskert e Tomislav Primorac. In uscita anche Alessandro Brambilla, che è passato al Bogliasco Bene, e Matteo Spigno. Hanno invece chiuso la carriera agonistica per motivi familiari Nicolò Scanu e Armando Turbati.

ultimi articoli nelle categorie