Incontro all'Oratorio di San Filippo Neri

L'interno della chiesa di San Filippo Neri, nel centro storico genovese

Nella cornice scenografica dell’Oratorio di San Filippo Neri (nel centro storico genovese) si svolge, mercoledì

12 dicembre alle ore 16.00, l’evento Organi. Tutela catalogazione restauro, promosso dal Segretariato regionale del MiBAC per la Liguria, in collaborazione con la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio della Liguria e la Soprintendenza Archivistica e Bibliografica della Liguria, e dall’Ufficio Beni Culturali Ecclesiastici dell’Arcidiocesi di Genova.

Fulcro dell’incontro è la presentazione delle Linee guida per il restauro della parte fonica di un organo sottoposto a tutela, un importante documento che si deve alla Commissione Tutela Organi, istituita lo scorso anno dal Segretariato regionale del MiBAC per la Liguria in accordo con la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio e la Soprintendenza Archivistica e Bibliografica presenti sul territorio. La definizione di specifiche indicazioni e direttive figurava tra gli obiettivi assegnati a questo organismo consultivo, previsto allo scopo di coordinare e armonizzare le attività di tutela e valorizzazione riguardanti gli organi storici facenti parte del patrimonio ligure, nonché fornire assistenza ai funzionari della Soprintendenza ai quali spetta di vigilare sulla corretta esecuzione dei restauri e al personale degli Uffici diocesani impegnati in ambito di beni culturali.

È stato così definito un insieme di istruzioni per gli operatori del settore, nella prospettiva di uniformare la tipologia dei progetti di restauro e agevolare la valutazione dei relativi contenuti da parte degli enti di tutela. Gli interventi sulla parte fonica degli organi implicano infatti competenze tecniche che sollevano talora criticità complesse per via dell’elevato livello di specializzazione richiesto. Elaborato nell’arco di sei mesi, il testo delle Linee guida non solo è stato trasmesso agli uffici centrali del Ministero per i beni e le attività culturali e alle Diocesi liguri, ma è anche stato reso disponibile open source nella sezione ‘modulistica’ del sito del Segretariato regionale del MiBAC per la Liguria.

La trattazione di questi temi non può tuttavia prescindere da altri aspetti correlati alle peculiarità storiche e tecniche degli organi, come puntualizza il focus sulla scheda di catalogazione, strumento di conoscenza indispensabile alla genesi delle operazioni di manutenzione e restauro.

A completamento della presentazione, si prosegue, alle ore 17.30 nell’adiacente Chiesa di San Filippo Neri, con un concerto per organo dedicato a un repertorio di brani ottocenteschi per lo più di area lombarda che si adatta perfettamente al prezioso organo presente, datato al 1816, opera della ditta Serassi di Bergamo.

ultimi articoli nelle categorie