Festival della Scienza, chiusura col Nobel

Chiusura col Nobel per il Festival della Scienza 2017. Alle ore 18:00 a Palazzo Ducale, Sala del Maggior

Consiglio, I canali della vita, lectio magistralis del Premio Nobel per la Medicina Erwin Neher.

 

Le conferenze della giornata partono alle ore 11:00 a Palazzo Ducale, Sala del Maggior Consiglio, con Paure fuori luogo, lectio magistralis di Mario Tozzi sul tema delle catastrofi naturali. Alle 15:00 al Galata Museo del Mare, Auditorium, NANOROS: tecnologie in orbita. Incontro con Gianni Ciofani, Giada Genchi e Attilio Marino in cui verrà presentato il progetto NANOROS, selezionato dall'Agenzia Spaziale Italiana (ASI) e destinato a portare per la prima volta nello spazio la nanoceria, materiale intelligente in grado di essere utilizzato come potente antiossidante,

protagonista di uno degli esperimenti condotti durante la missione ASI che vedrà partecipe Paolo Nespoli, astronauta italiano del corpo ESA.

 

Si parlerà di futuro alle 15:30 a Palazzo Ducale, Sala del Maggior Consiglio, nella tavola rotonda Verso l’infinito e oltre con Serena Bertolucci, Mathilde Marengo, Giorgio Metta, Luigi Naldini, Danco Singer e Francesco Vaccarino. Come cambierà la nostra vita tra 50 o 100 anni? Cosa ci

aspettiamo? Scenari apocalittici o utopie realizzabili? Indovinare il futuro remoto dell’umanità non è soltanto un esercizio di fantasia: sulla base delle più recenti scoperte scientifiche è possibile prevedere gli scenari di un ipotetico domani. A tal fine, durante il Festival saranno raccolte le opinioni dei visitatori della mostra Futuro Express. Grazie a queste voci cercheremo di capire come immaginiamo la nostra vita nei prossimi anni. I risultati saranno discussi in una chiacchierata con esperti (e visionari) di robotica, architettura, medicina, sociologia e intelligenza artificiale.

ultimi articoli nelle categorie