Ulteriori agevolazioni per il trasporto

Deviazioni, ritardi, attese e aumento dei costi sono le immediate conseguenze subite dall'autotrasporto

che opera a Genova, a causa del crollo del viadotto Polcevera dell'autostrada A10. Per questo motivo, le associazioni degli autotrasporto chiedono immediate misure di sostegno per le imprese colpite. Ma con l'attuale normativa de minimis, che impone un tetto agli aiuti di Stato alle aziende ottenuti senza il consenso di Bruxelles, queste misure rischiano di essere inutili. Il segretario di Fai Conftrasporto, Andrea Manfron, sottolinea infatti che "il rimborso dei danni occorsi alle attività economiche è vincolato al regime de minimis, penalizzando di fatto fortemente anche il settore dell'autotrasporto", quindi "la misura della deroga è assolutamente indispensabile per assicurare piena efficacia al provvedimento sull'emergenza".

ultimi articoli nelle categorie