Spediporto chiede risarcimento per Ponte Morandi

Spediporto sta considerando di chiedere un risarcimento dei danno sia alla società Autostrade

, sia al ministero dei Trasporti, ritenendoli responsabili del crollo del ponte Morandi e dei conseguenti disagi e maggiori costi per il trasporto. Gli spedizionieri vogliono un risarcimento per i percorsi più lunghi che devono fare i veicoli industriali per raggiungere il porto o le destinazioni interne finali. Ciò aumenta i tempi di viaggio e spinge quindi i clienti a scegliere altri porti. Il direttore generale di Spediporto, Giampaolo Botta, ha annunciato, infatti, di avere già preso contatto con i propri legali per valutare un'azione legale collettiva.

ultimi articoli nelle categorie