Msc punta sul porto di Genova

Msc raddoppierà la capacità delle navi portacontainer impiegate nel servizio di linea che collega

l'Italia con il Nord America. Lo riferisce Dynaliners specificando che il vettore svizzero armonizzerà il loop 1 del suo collegamento Canada Express (che in Italia raggiunge Gioia Tauro, Genova e Livorno) inserendo quattro navi da 4500-5000 teu al posto delle attuali da 2000 teu. Sempre in tema di trasporto marittimo di container ci sono altre due buone notizie per il capoluogo ligure: la compagnia di navigazione asiatica Oocl entra a far parte del collegamento ribattezzato Maf (Mediterranean - West Africa) che congiunge gli scali del Nord Tirreno con la costa ovest del continente africano. Più nel dettaglio la linea, servita con navi da 2500 teu di capacità, seguirà la rotazione Genova, Valencia, Algeciras, Dakar, Tincan, Tema, Abidjan e nuovamente Genova.
Nel mese di novembre Genova sarà inoltre inserita nel collegamento MD1 che mette in relazione Mediterraneo e Far East, operato da The Alliance, l'alleanza tra liner in cui sono partner Hapag-Lloyd, One e Yang Ming. La nuova rotazione seguita sarà quindi: Damietta, Barcellona, Valencia, Tangier, Genova, Damietta, Singapore, Hong Kong, Qingdao, Busan, Shanghai, Ningbo, Shenzhen (Shekou), Singapore. 

ultimi articoli nelle categorie