Toti spinge per l’autonomia dei porti

Dopo la richiesta del presidente della Liguria Giovanni Toti di avere maggiore

autonomia nella gestione dei porti in tema di competenze e risorse, il sottosegretario agli Affari regionali, Gianclaudio Bressa, gli ha replicato che "il Tavolo delle autonomie non è un bancomat". A sua volta, Toti ha risposto che porti e trasporti sono "materia concorrente", ossia lo Stato deve determinare i principi fondamentali, mentre le Regioni fissano la legislazione specifica di settore.
Toti ha una visione lungimirante anche in chiave shipping e capisce che l’autonomia dei porti porterebbe solo vantaggio in termini economici per la Liguria.

ultimi articoli nelle categorie