Rosa sfoltita

Il centrocampista Andrea Bertolacci, classe 1991

Al termine di un 2018 tra luci ed ombre (parecchie, la zona salvezza è dietro l'angolo),

il mercato del Genoa opta per un radicale sfoltimento di una rosa ampia, ben 29 giocatori, solo Lazio e Frosinone hanno un organico più alto come numeri. Non partono per il ritiro in terra spagnola (scelta atipica e onerosa):

il portiere Marchetti che si è subito fatto soffiare il posto dal baby romeno Radu, da un anno non giocava l'ex Lazio ed ora è sul mercato

il difensore serbo Lakicevic, una delusione

il bomber Lapadula, che proprio a Genova non vuole sfondare, nonostante un ingaggio top da un milione e mezzo di euro all'anno (l'attaccante più costoso dell'era Preziosi, costato ben dieci milioni di euro il suo cartellino)

l'esterno portoghese Medeiros, a tratti alterni

In entrata già fatta per il portiere brasiliano Jandrei (della Chapecoense, la sfortunata squadra brasiliana che nel 2016 perse tutta la sua rosa in un incidente aereo che ha fatto il giro del mondo). In dirittura d'arrivo anche un clamoroso ritorno alla base: uno tra Sturaro e Bertolacci.

ultimi articoli nelle categorie